Disegnare di Pietre

Disegnare di Pietre

Carnet collettivo, attività USTI

Durante tre giornate abbiamo percorso la Valle Maggia cogliendo le caratteristiche di questa regione.

Il primo giorno, in Val Bavona, con una facile passeggiata lungo il sentiero della transumanza da Fontana a Sabbione alcuni di noi si sono soffermati a disegnare gli orti pensili e a Sabbione invece la peculiarità di questa zona: gli splüi, vani costruiti sotto roccia adibiti a cantine o rifugio per gli animali.

 

Il secondo giorno ci siamo recati a Mogno. Lì gli interessi principali sono stati quelli di ritrarre l’antica torba risalente al 1600 e la chiesa di San Giovanni Battista. Dopo un simpatico invito da parte di Giovanna e suo marito per una pausa caffè, ci siamo incamminati verso Fusio, dove abbiamo disegnato degli scorci panoramici del nucleo.

 

Il terzo giorno, un fuori programma dovuto alla meteo poco clemente, ha favorito inaspettatamente l’opportunità di visitare, riparati dalla pioggia, l’antica casa Coraggioni/Pometta a Broglio; importante complesso architettonico con logge decorate da affreschi e stemmi araldici dei cantoni sovrani.

 

Non sono mancate cene conviviali: grigliata accompagnata da pioggia a Sant. Antonio ospiti di Lorenza e nel suggestivo grotto Pozzasc dove abbiamo potuto gustare una buona polenta accompagnata da spezzatino, cotechino e fagioli, mortadella e formaggi vari.