• admin

Aprile 2019 - Il carnet de voyage

Conferenza promossa dal Museo di Valmaggia, Cevio


Incontro tra un’opera d’arte e un documento storico

Relatore: Bruno Pinoli, architetto e carnettista


Da sempre il disegno e le icone, sono state il mezzo per divulgare, raccontare, tramandare ogni cosa che vediamo, facciamo o che ci emoziona. La forza del carnet de voyage è riposta nella sua semplicità, un quaderno degli appunti pronto per essere riempito di ogni cosa che vediamo, qualcosa per fissare concetti ed emozioni. Disegno, fotografia, poesia e racconto si combinano in questi «contenitori di esperienze» per permettere agli osservatori di rivivere le emozioni del viaggio.


L’arte incontra la documentazione storica e antropologica, e le due discipline si intrecciano e si rafforzano l’un l’altra.


16 visualizzazioni